Topcon Un gesto d'effetto - Xplace - Digital Agency

Topcon

Un gesto d’effetto

Packaging

Obiettivo

 

Fidelizzazione

Prospecting marketing

 

Topcon, azienda leader nel campo dei sistemi tecnologici per le infrastrutture, aveva in programma un’attività di direct marketing rivolta ai propri clienti più fedeli e a prospect interessanti, selezionati dalla propria forza vendita. Questa esigenza nasceva anche dal fatto che l’azienda aveva deciso di non partecipare al SAIE 2018, evento in cui avrebbe incontrato il suo target e che, quindi, aveva la necessità di contattare utilizzando un altro canale. L’attività di direct marketing prevedeva dunque l’invio di un pacco in cui, oltre ad un gadget brandizzato Topcon, era contenuta una lettera che informava il ricevente della mancata presenza dell’azienda al SAIE 2018 e, per il prospect, anche l’invito ad attivare un primo contatto commerciale.

Strategia

Siamo partiti dall’analisi del target di Topcon: professionisti che con ogni probabilità già conoscevano il brand, i prodotti, e le esigenze del settore. Per questo bisognava comunicare in modo diretto ma non invadente, e pensare al fatto che, comunque, il cliente (o prospect) avrebbe ricevuto un pacco presso il proprio domicilio. Dato questo tipo di criticità, il messaggio doveva essere allo stesso tempo discreto ma immediatamente efficace e degno di attenzione.

Strumenti

Direct marketing

Packaging personalizzato

Considerando la particolare tipologia di attività da svolgere, il primo passo è stato quello di pensare ad un packaging che potesse far percepire il pacco ricevuto come un omaggio voluto. E dato che le idee più semplici sono sempre quelle più efficaci, abbiamo realizzato un adesivo con la dicitura “omaggio” e il logo Topcon, da apporre esternamente al pack.
Il secondo step riguardava la presentazione dell’oggetto che il cliente (o prospect) avrebbe trovato all’interno: uno zaino Tucano brandizzato Topcon. Abbiamo perciò inserito il regalo all’interno di una sleeve che riprendeva i colori del brand e in cui, oltre ad una grafica attinente, veniva riportato un claim che rispecchiava appieno lo spirito di questa iniziativa: “Spalla a spalla con i nostri migliori clienti”. Insieme allo zaino si è allegata poi una lettera in cui veniva palesata la volontà concreta di attivare un canale di conversazione diretto al fine di ricevere un feedback dal cliente sulla propria esperienza con Topcon o di instaurare, nel caso di prospect, un nuovo rapporto commerciale.

case history correlate

Ci prendiamo

un caffè?

Ti è piaciuta questa case history? Lasciaci il tuo contatto e parliamone insieme.